sabato 18 maggio 2019

BLOG TOUR - "Goodbye Jude" di Raffaella Machi


Buongiorno miei carissimi lettori, come state? Oggi mi sono ritagliata un po’ di tempo per voi per parlarvi di questo piccolo e grazioso libro. Volevo ringraziare la casa editrice Bookabook per avermi fornito la copia e per avermi dato l’opportunità di partecipare a questo evento.


Titolo: Goodbye Jude
Autore: Raffaella Macchi
Editore: Bookabook
Pagine: 182
Prezzo: 13,00€
Dove Trovarlo:


Eleonora è un giovane avvocato di Milano che recita con scarsa convinzione la parte della donna in carriera in uno studio legale prestigioso, nevrotico e competitivo. La sua vita sentimentale è una costellazione di disastrosi appuntamenti al buio, così sempre più spesso preferisce rifugiarsi nella finzione dei film del suo attore preferito, l'unico uomo in grado di farle battere il cuore: Jude Law. Desiderosa di un cambiamento, decide d'impulso di rivivere la trama del suo film preferito, "L'amore non va in vacanza", e rispondendo a un annuncio online, scambia il suo appartamento nel centro di Milano con un cottage nel Surrey. Per la prima volta, Eleonora si ritrova immersa in una dimensione a lei del tutto sconosciuta, scoprendo un'inaspettata pace. Vivere nella casa di un perfetto estraneo si rivela un'esperienza intima e intrigante allo stesso tempo. Con il passare dei giorni Eleonora è inoltre sempre più incuriosita dalla figura di Charles, il proprietario del cottage, del quale, nonostante quotidiani scambi di e-mail, continua a sapere ben poco...

La mia tappa è dedicata alla recensione del libro in cui potrete trovare alcune canzoni che secondo me sono perfette per accompagnare la lettura.
Il libro in questione è molto particolare in quanto è strutturato sotto forma di diario. Quando ho accettato di partecipare al Blog tour non ne ero a conoscenza. L’unico libro che avevo letto prima di questo, con questa struttura qui, non lo apprezzai per niente, anzi proprio non riuscii “a digerirlo”. Devo dire che questo libro mi ha fatto totalmente cambiare idea su questo genere di romanzo. Lo stile di scrittura di Raffaella Macchi è qualcosa di incantevole: dolce, melodioso e decisamente realistico. Le sue parole danno voce ai pensieri di Jude, la nostra protagonista che abbiamo modo di conoscere attraverso le pagine del suo effettivo diario. È una ragazza che si trova ad un punto della vita in cui ha smarrito la sua strada e ha bisogno di un grande scossone per capire qual è la vera strada da seguire per lei. In una giornata di follia, decide di fare un home exchange per l’estate. Lei passerà due settimane in un cottage inglese e il proprietario di questo cottage passerà le due settimane nel suo appartamento di Milano. Devo dire che ne avevo sentito parlare di questo progetto: scambiarsi la casa per determinati giorni per fare una vacanza. Mi ha sempre incuriosito e dopo questa lettura vorrei davvero provare anch’io l’ebrezza di questa avventura. L’autrice ha spiegato brevemente come si svolge lo scambio di casa, ma senza risultare frettolosa. Ho apprezzato davvero molto lo sviluppo e la crescita del personaggio femminile. In tanti libri il personaggio principale rimane sempre allo stesso livello e tante volte non si riesce a capire cosa voglia fare della propria vita, ma questo non è il caso. È un grandissimo insegnamento quello che l’autrice ci vuole dare attraverso il suo personaggio. Non ci si deve mai arrendere davanti alla monotonia della vita, ma anzi, bisogna rimboccarsi le mani per trovare la propria strada in un modo alquanto piatto a livello di crescita della personalità. È un libro da cui puoi prendere grande ispirazione dalla protagonista: non è mai tardi per crescere, per trovare chi sei davvero e per diventare quello che vuoi essere. Jude è un personaggio che mi ha dato tanto e soprattutto mi ha insegnato molto e lo terrò sempre nel mio cuore. Il protagonista maschile è un po’ tenuto in secondo piano però c’è da dire che la storia non è sua ma di Jude. I personaggi secondari sono molto particolari e completano al meglio la storia. Libro decisamente super consigliato in qualsiasi periodo della vostra vita. 


Playlist:

Sixteen di Ellie Goulding - perché quando ci si innamora si torna adolescenti 
SOS di Avicii e Aloe Blacc



Nessun commento:

Posta un commento